[widgetkit id="27" name="Home Slideshow CUMSE"]

Semi di speranza

[widgetkit id="26" name="Semi di speranza"]

photogallery

Fondazione Cumse non è solo parole, ma soprattutto fatti! Abbiamo portato a termine numerosi progetti di sviluppo in Africa. Il Cameroun è il nostro principale luogo d'azione ma abbiamo collaborato anche con realtà del Niger, Congo, Mali, Senegal e Ciad. Ci siamo occupati della costruzione di ospedali, di sostegno ai bambini, di combattere la fame con la coltivazione della moringa e di fornire acqua in zone aride e bisognose. Cumse, grazie anche alla sua rete di volontariato in Italia e in Africa, è riuscito a raggiungere la maggior parte degli obiettivi prefissati. 

Guardate cosa con il nostro impegno e devozione siamo riusciti e continueremo a realizzare!

 

[widgetkit id="31" name="Photo-gallery-home"]

I nostri obiettivi

[widgetkit id="28" name="Home Grid Icons progetti cumse"]

Fondazione Cumse Onlus

“Cumse”, in lingua guisigà, significa “grazie” ed è il grazie di una donna a un medico, Roberto Stigliano, che l’ha aiutata a partorire. Senza il suo aiuto, sarebbe morta. Da quel cumse è iniziato tutto: il medico ha dato vita a un’associazione, poi diventata Fondazione e dal 2001, in Africa precisamente in Camerun, Congo, Mali, Ciad e Senegal, sono stati realizzati progetti socio-sanitari, con ospedali e laboratori galenici, educazione alla salute; progetti idrici perché senza l’acqua la vita non è possibile e nessun aiuto è duraturo; progetti agro-pastorali, con la coltivazione di una potente pianta alimentare, iperproteica e ipervitaminica, affidata alle donne, per creare attività che generino anche reddito.

E infine aiuto agli orfani, sostenendo a distanza la loro crescita e la loro formazione.

Tutto questo non è elemosina, ma cura e investimento per il futuro, a vantaggio di un’intera società.

SOSTIENICI

Fondazione Cumse Onlus

“Cumse”, in lingua guisigà, significa “grazie” ed è il grazie di una donna a un medico, Roberto Stigliano, che l’ha aiutata a partorire. Senza il suo aiuto, sarebbe morta. Da quel cumse è iniziato tutto: il medico ha dato vita a un’associazione, poi diventata Fondazione e dal 2001, in Africa precisamente in Camerun, Congo, Mali, Ciad e Senegal, sono stati realizzati progetti socio-sanitari, con ospedali e laboratori galenici, educazione alla salute; progetti idrici perché senza l’acqua la vita non è possibile e nessun aiuto è duraturo; progetti agro-pastorali, con la coltivazione di una potente pianta alimentare, iperproteica e ipervitaminica, affidata alle donne, per creare attività che generino anche reddito.

E infine aiuto agli orfani, sostenendo a distanza la loro crescita e la loro formazione.

Tutto questo non è elemosina, ma cura e investimento per il futuro, a vantaggio di un’intera società.

SOSTIENICI

logo cumse bianco rosso

diventa volontario

In questo sito facciamo uso di cookies per migliorare l'esperienza di navigazione dei nostri visitatori